Vignette sul sisma italiano, bufera su Charlie Hebdo: che raggiunge il suo scopo

Proteste a lungo tra i terremotati e sul web. Anche l’ambasciata francese si dissocia dalla rivista satirica

Per tutta la giornata sono piovute sul web le proteste dei terremotati, ed anche l’ambasciata francese ha preso le distanze da quel che è assurto, dopo l’attacco jihadista di quasi due anni fa, ad un simbolo di libertà della République. Scatenano una bufera – quindi raggiungono il loro scopo, le viglnette di Charlie Hebdo sul sisma nel centro Italia. “Terremoto all’italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne”, recita la prima delle due. Vi si mostrano vittime del sisma sporche di sangue. L’ultima, (“lasagne”), presenta diverse persone sepolte da strati di pasta. La vignetta è pubblicata nell’ultima pagina del numero in edicola della rivista satirica, che ha in copertina una vignetta sul “burkini”. Nella stessa ultima pagina della vignetta sul sisma, il drammatico tema della sciagura in Italia viene affrontato in un colonnino con una serie di battute: “Circa 300 morti in un terremoto in Italia. Ancora non si sa che il sisma abbia gridato ‘Allah akbar’ prima di tremare”.

Un’altra vignetta di precisazione è stata pubblicata nel pomeriggio da Charlie Hebdo sulla sua pagina Facebook dopo la valanga di contestazioni per il disegno sul terremoto. Vi compare una persona insanguinata sotto le macerie, come nel disegno contestato, che si rivolge al lettore: ‘Italiani…non è Charlie Hebdo che costruisce le vostre case, è la mafia!’.

 

GRASSO: “RISPETTO LIBERTA’ MA VIGNETTE FANNO SCHIFO” – “Rispetto la libertà di satira e di ironia, però posso anche dire che ho la libertà di dire che fa schifo”. Così il presidente del Senato commenta la vicenda, a margine della festa nazionale dell’Unità a Catania.

 

AMBASCIATA FRANCESE: “VIGNETTE NON CI RAPPRESENTANO” – “Il disegno pubblicato da Charlie Hebdo non rappresenta assolutamente la posizione della Francia”. Lo scrive in una nota l’ambasciata di Francia a Roma. “La Francia – prosegue la nota – ha espresso le sue sincere condoglianze alle autorità e al popolo italiano e ha offerto il suo aiuto. Siamo vicini all’Italia in questa difficile prova”. “Il sisma che ha colpito il centro Italia lo scorso 24 agosto è una tragedia immensa. La Francia ha porto le sue più sentite condoglianze alle autorità e al popolo italiano e ha proposto il suo aiuto. A tale fine, la nostra ambasciata è a disposizione delle autorità italiane. Siamo vicini all’Italia in questa difficile prova. Trattandosi di caricature della stampa, le opinioni espresse dai giornalisti sono libere. Il disegno pubblicato da Charlie Hebdo non rappresenta assolutamente la posizione della Francia”.

 

 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest