Trieste, la polizia attacca con gli idranti il presidio dei portuali

Le forze dell’ordine ai manifestanti: “siete invitati a lasciare l’area”

La Polizia è arrivata al porto di Trieste e sta procedendo a sgomberare l’area, con l’uso degli idranti. “Signori siete invitati a lasciare l’area portuale”, è l’invito rivolto ai manifestanti. Un gruppo di portuali è seduto, alcune centinaia di No Green Pass stanno alle spalle. I manifestanti cantano “pace, amore e libertà” e gridano “Vergogna Vergogna”.

Ieri sera, lo sgombero era stato invocato dai sindacati filogovernativi Cgil Cisl Uil e da alcuni imprenditori locali del settore trasporti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest