Sventato attacco Isis a Monaco di Baviera, evacuate due stazioni: minaccia imminente

Secondo la polizia sei attentatori, provenienti dalla Francia, erano pronti a compiere assalti simultanei

MONACO – Una “seria e imminente minaccia di un attacco terroristico”. E’ a Monaco di Baviera l’ultimo allarme terrorismo, che porta ad evacuare due stazioni della metropolitana la notte di capodanno. “Abbiamo elementi che portano a pensare che sia stato pianificato un attacco per stanotte” afferma la polizia su Twitter e Facebook. Immediato lo sgombero della stazione Hauptbahnhof, lo scalo centrale, e di Pasing. “Dopo aver valutato la situazione  – spiega il portavoce della polizia Werner Kraus – abbiamo iniziato ad evacuare le stazioni dei treni e chiesto a tutti i cittadini di stare lontani dai luoghi affollati.
Dietro la minaccia di attacchi, scrive la Suddeutsche Zeitung, ci sarebbe un gruppo di almeno sei attentatori islamici: pianificavano attacchi simultanei in diversi punti della città. “Probabili legami con l’Isis” riferisce la polizia in conferenza stampa. Nessuna persona è stata ancora arrestata. Secondo la radio Bayerische Rundfunk due dei kamikaze sarebbero giunti a Monaco dalla Francia. Sgomberata anche la piazza antistante la stazione centrale. In campo anche le forze speciali. Sono circa 550 gli agenti impiegati.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest