Succivo, Caserta: finanzieri sequestrano fabbrica e 4 mila mascherine per bambini

 

Il titolare della fabbrica è stato denunciato e multato per violazione della normativa di sicurezza anti-Covid 19.

Una fabbrica abusiva per il confezionamento di mascherine, camice e tute anti-virali è stata sequestrata dalla Guardia di Finanza a Succivo in provincia di Caserta. I militari del Gruppo di Frattamaggiore hanno sequestrato oltre ai macchinari 4 mila mascherine ritenute non sicure e 10 mila false etichette “made in Italy”. Il titolare della fabbrica, un pakistano di 53 anni, residente a Sant’ Arpino in provincia di Caserta è stato denunciato e multato per violazione della normativa di sicurezza anti-Covid 19. Altri cinque immigrati pakistani trovati al lavoro sono stati sanzionati. A Napoli, in un negozio di abbigliamento nel quartiere Ponticelli la Guardia di Finanza ha sequestrato 1700 capi di abbigliamento contraffatti e 4 mila mascherine per bambini non sicure, raffiguranti famosi personaggi di serie televisive, Il titolare del negozio, un cinese di 34 anni, residente al Centro Direzionale di Napoli è stato denunciato per contraffazione e frode in commercio.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest