Scontro Cei-Salvini. Il ministro: “Famiglia cristiana mi accosta a Satana”

Il settimanale della conferenza episcopale italiana, con un “Vade retro”, dedica l’apertura alle iniziative della Chiesa contro il leader leghista: “Niente di personale o ideologico. Si tratta del Vangelo”. E lui: “Non penso di meritare tanto. Sono confortato dal fatto di ricevere quotidianamente il sostegno di tante donne ed uomini di Chiesa”

Scontro tra Famiglia Cristiana e Salvini. Il settimanale della Cei apre l’ultimo numero con un eloquente titolo: “Vade retro Salvini”. Sulla copertina si spiega: “La Cei, i singoli vescovi, le iniziative di religiosi. La chiesa reagisce ai toni aggressivi del ministro degli interni. Niente di personale o ideologico. Si tratta del Vangelo”. Sui social arriva la replica del leader leghista: “#famiglicristiana mi accosta addirittura a Satana. Io non pretendo di dare lezioni a nessuno, sono l’ultimo dei buoni cristiani, ma non penso di meritare tanto. Sono confortato dal fatto di ricevere quotidianamente il sostegno di tante donne ed uomini di Chiesa”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest