Scontri Paganese-Casertana, arrestati nove tifosi

Operazione dei carabinieri e della polizia di Stato

Arrestati nove tifosi per i fatti di Pagani (Salerno), dove domenica, prima del match di serie D tra Paganese e Casertana, sono scoppiati scontri tra supporter con diversi feriti e assaltato con pietre e incendiato un bus con i tifosi casertani.


Sette i tifosi della Paganese e due quelli del Casertana finiti agli arresti domiciliari: tra di loro figurano anche persone che, in passato, erano state già  colpite dal provvedimento di Daspo. I due tifosi della Casertana sono stati poi rimessi in libertà  dal giudice del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, che ha disposto per loro l’obbligo di firma dai carabinieri. I due dovranno affrontare la direttissima nel competente tribunale di Nocera Inferiore insieme agli altri sette tifosi della Paganese.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest