Renzi flop in tv, peggio che nel Pd: share 1,8% da conduttore

Appena 367mila spettatori per Firenze Secondo Me su Canale 9, in cui l’ex premier fa da guida turistica alle bellezze della sua città. Salvini sfotte: “Ha perso anche dalla Signora in giallo”. E lui replica: “Risultato ottimo, superiore alla media della rete. Polemiche inutili”

Al debutto da presentatore tv, riesce a prendere meno che da segretario del Pd. Ed è tutto dire, visti gli ultimi anni. È un flop la prima di Matteo Renzi, con il format Firenze Secondo Me, andato in onda ieri sera su Canale Nove. Il programma si ferma all’1,8% di share. Secondo i dati Auditel l’ex premier, nei panni di guida turistica della sua città, è guardato da appena 367mila spettatori. Un bagno d’umiltà? Nemmeno a pensarci.  Commentando la puntata, Renzi rispolvera i toni trionfalistici. Anche per rispondere a Salvini, che in giornata ironizza (“Ha vinto anche la replica della Signora in giallo”).

“La trasmissione ‘Firenze Secondo Me’ è per me il risultato di anni di sogni e di mesi di lavoro- dichiara l’ex leader del Nazareno in una nota-. Sono felicissimo del prodotto, del risultato, dell’accoglienza, del dibattito suscitato. Grazie a Arcobaleno Tre e Discovery per averci creduto. Le polemiche sull’audience lasciano il tempo che trovano: chi è intellettualmente onesto sa che il risultato è stato superiore alla media della rete, alla media del sabato, a altre iniziative culturali analoghe del canale. Per noi dunque: ottimo”. Ma Renzi può tranquillizzarsi: nonostante i numeri modesti, stavolta nessuno gli chiederà di dimettersi. Pure perché restano solo altre tre puntate.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest