Napoli, Pianura: uccisa in casa la mamma del TikToker re dei panini

L’ipotesi di una lite tra vicini,interrogata una donna

Uccisa e aggredita in casa sua dopo una lite: è morta così Rosa Gigante, 72 enne residente nel quartiere Pianura, a Napoli. A dare l’allarme sono stati i vicini, insospettiti dalle grida al secondo piano del palazzo in via Vicinale Sant’Aniello dove sono avvenuti i fatti. Sul posto sono arrivati il 118, gli uomini del commissariato di Pianura, la Squadra Mobile della Questura di Napoli e la scientifica per i rilevamenti sul luogo del delitto.

Subito, si è assiepata una piccola folla di curiosi nel cortile del palazzo: pare sia stata una lite per futili motivi a dare il via alla tragedia. l pm della procura partenopea Maurizio De Marco e gli uomini della Squadra Mobile della Questura coordinati dal dirigente Alfredo Fabbrocini – ha messo sotto torchio una donna che vive nella stessa palazzina di via Vicinale Sant’Aniello dove abitava anche Rosa Gigante, al primo di due piani di un complesso di edilizia popolare.

Una morte violenta – l’assassino avrebbe anche tentato di dare fuoco al corpo – che ha suscitato clamore ma che ha finito per guadagnare le prime pagine dei siti quando si è appreso che la donna è la mamma del celebre food influencer Donato De Caprio, il salumiere della Pignasecca divenuto famoso grazie ai suoi panini e al fortunato slogan “con mollica o senza?”. Una star dei social in continua ascesa con 3 milioni di follower.

T

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest