Napoli, notizia falsa: Ospedale Cardarelli smentisce chiusura pronto soccorso per aumento pazienti positivi

Il reparto d’urgenza è stato chiuso per alcune ore per normali operazioni di sanificazione per il passaggio di un paziente successivamente risultato positivo

Ancora notizie false diffuse per alimentare panico e paura in nome della solita emergenza sanitaria. Una strategia mediatica terroristica che andrebbe punita severamente. Era falsa la notizia sulla chiusura del pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli per un elevato numero di pazienti positivi. Il pronto soccorso è stato chiuso solo per poche ore  per permettere le operazioni di sanificazione dopo il passaggio di un paziente successivamente risultato positivo. Lo fa sapere la Direzione generale dell’Azienda ospedaliera “Antonio Cardarelli” che precisa, “al fine di generare ingiustificati allarmismi”, che “le operazioni di sanificazione delle aree del pronto soccorso non sono state dettate da un elevato numero di pazienti positivi al Covid-19, bensì dall’esigenza di garantire la massima sicurezza dei degenti e degli operatori sanitari a causa del passaggio, come in questo caso, di un paziente risultato successivamente positivo negli ambienti del pronto soccorso. Sin dalle prime settimane della crisi pandemica – conclude la nota – la linea del management dell’Azienda ospedaliera Antonio Cardarelli di Napoli è stata quella di porre in essere protocolli di massima prudenza, necessari a prevenire e contrastare eventuali occasioni di contagio”

CiCre

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest