Napoli, lite per bolletta alta: dodicenne ferita con un calcio all’addome

La ragazza è ora ricoverata all’ospedale Santobono

Ne avrà per 10 giorni la giovane di 12 anni che la notte scorsa ha fatto ricorso alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Santobono di Napoli dove è giunta accompagnata dalla madre. La ragazza sarebbe stata colpita al torace da un calcio ed è ancora ricoverata in osservazione.

Secondo una prima ricostruzione la dodicenne avrebbe tentato di proteggere la madre durante una lite scoppiata con una coinquilina della donna in un appartamento di Via Jannelli, al Rione Alto. Nella colluttazione avrebbe ricevuto un calcio al torace nel tentativo di fare da schermo alla mamma, ma la dinamica dell’accaduto non è ancora chiara. 

L’acceso litigio tra le due sarebbe nato per una bolletta dell’elettricità molto alta da pagare. Nessuna denuncia è stata al momento presentata e i carabinieri del Vomero, dopo aver ascoltato la versione della mamma della ragazza, stanno ora raccogliendo la descrizione dei fatti dell’altra donna coinvolta nell’alterco.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest