Napoli, la Cgil all’Eav: “Fa freddo. Aprite le stazioni di Fuorigrotta della Ferrovia Cumana per ospitare i senzatetto”

La sede Cgil del quartiere napoletano di Fuorigrotta ha chiesto all’Eav, alla Regione e al Comune di Napoli di aprire le due stazioni della Ferrovia Cumana all’EAV alla Regione e il Comune di aprire le 2 stazioni della Cumana

“Stanotte le temperature scenderanno sotto lo zero e la Cumana cessa il servizio in modo di poter ospitare chi è senza dimora. Se si aprisse quella difronte la sede Cgil di Via Doria ci attiveremo per donare coperte o qualche pasto” – ha dichiarato Osvaldo Barba dirigente sindacale della Cgil

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest