Napoli, arrestato mentre tentava la truffa dello specchietto

L’uomo è stato colto in flagrante dalla polizia stradale mentre chiedeva al conducente 450 euro per un incidente mai avvenuto

Aveva inventato un meccanismo singolare per truffare ed estorcere denaro: lanciava dei lecca lecca contro le automobili in transito, in modo da riprodurre il rumore che simulasse la rottura di uno specchietto. Un 45enne già noto alle forze dell’ordine, è stato colto in flagrante dalla Polizia Stradale Campania-Basilicata sulla statale 162 mentre attuava il suo piano, dopo che aveva fermato il conducente di una Mercedes dal quale pretendeva 450 euro a titolo di rimborso. Così gli agenti, impegnati nei servizi di vigilanza, hanno notato la scena e hanno arrestato l’uomo per tentata estorsione.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest