Muslim ban, ancora uno schiaffo per Trump: la corte federale conferma sospensione

Bloccato il decreto con cui il presidente americano voleva impedire per quattro mesi l’ingresso negli Stati Uniti di cittadini provenienti da sette paesi a maggioranza islamica

E’ il secondo schiaffo per Trump. La corte federale d’Appello di San Francisco ha deciso di mantenere la sospensione del “muslim ban”, il decreto con cui il presidente americano voleva impedire per quattro mesi l’ingresso negli Stati Uniti di cittadini provenienti da sette paesi a maggioranza islamica. In precedenza, la corte d’appello dello Stato di Washington aveva respinto il ricorso d’urgenza dell’amministrazione, proposto dopo lo stop decretato da un giudice di Seattle.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest