L’Italia nel gelo, altri due clochard morti assiderati. Ad Avellino aperto fascicolo su morte del 44enne

I senza tetto trovati morti a Firenze e Milano. La procura irpina indaga sul decesso di Angelo Lanzaro,  trovato senza vita ieri mattina all’interno di una mega struttura commerciale abbandonata di proprietà del Comune

Il gelo che avvolge l’Italia miete vittime tra i senza tetto. Dopo il clochard morto ieri ad Avellino – per la cui fine la Procura ha aperto un fascicolo – altri due senza fissa dimora sono stati trovati morti. Il bilancio è di sei vittime in 48 ore. Un uomo di 48 anni, di origine polacca, è deceduto la notte scorsa nei giardini del lungarno Santarosa a Firenze. Sono intervenuti carabinieri e il 118. Trovato da alcuni passanti che hanno dato l’allarme, non aveva documenti ma è stato riconosciuto da un altro senza fissa dimora. A Milano il cadavere di un clochard polacco di 66 anni è stato trovato all’interno di un palazzo abbandonato nella zona sud. Il corpo è stato scoperto nel pomeriggio del 5 gennaio ma la notizia è stata comunicata solo ora dai carabinieri intervenuti dopo una telefonata anonima arrivata al 118. Intanto  il pm avellinese Paola Galdo ha aperto un fascicolo per accertare eventuali responsabilità sulla morte di Angelo Lanzaro, il 44enne cloachard trovato senza vita ieri mattina all’interno di una mega struttura commerciale abbandonata di proprietà del Comune di Avellino. In un video di una tv locale l’uomo, padre di 3 figli e originario di Visciano, aveva chiesto aiuto a trovare un ricovero. Il sostituto procuratore ha anche disposto l’autopsia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest