Coronavirus, tornano a salire in casi in Campania. Italia: 743 morti oggi

Nella regione contagiati in 1.194. In tutto il paese 8.326 i guariti

Coronavirus: tornano a salire i contagiati in Campania, e i decessi nel Paese, dove però calano ancora – sia pur lievemente – i casi accertati in un giorno. L’Unità di Crisi della Regione Campania informa che dal pomeriggio:

  • presso l’ospedale Moscati di Avellino sono stati esaminati 78 tamponi di cui 21 positivi;
  • presso l’ospedale Ruggi di Salerno sono stati esaminati 99 tamponi di cui 9 positivi;
  • presso l’ospedale Cotugno di Napoli sono stati esaminati 87 tamponi di cui 7 risultati positivi;
  • presso l’ospedale San Paolo di Napoli sono stati esaminati 24 tamponi di cui 6 risultati positivi
  • presso l’ospedale Sant’Anna di Caserta 16 tamponi di cui 1 positivo

Pertanto i positivi di oggi sono 91 (47 della sessione mattutina + 44 delle sessioni del pomeriggio/sera). Tamponi di oggi: 532: Positivi complessivi ad oggi in Regione Campania: 1.194. Test complessivi ad oggi: 7587

La situazione in Italia. Il numero complessivo dei contagiati in Italia – comprese le vittime e i guariti – è ora di 69.176. Aumentano le vittime: 743 in un giorno, portando il totale a 6.820. Ieri l’aumento era stato di 601.

Al momento sono 54.030 i malati di coronavirus, con un incremento rispetto a ieri di 3.612. Un dato in calo rispetto alle precedenti 24 ore, quando se ne erano registrati 3.780. Sono 3.396 i malati ricoverati in terapia intensiva, 192 in più rispetto a lunedì. Dei 54.030 malati complessivi, 21.937 sono poi ricoverati con sintomi e 28.697 sono quelli in isolamento domiciliare. Sono infine 8.326 infine le persone guarite in Italia dopo aver contratto il Covid-19, 894 in più in 24 ore. Ieri l’aumento dei guariti era stato di 408. I tamponi complessivi sono 296.964.

Nel dettaglio: i casi attualmente positivi sono 19.868 in Lombardia, 7.711 in Emilia-Romagna, 5.351 in Veneto, 5.124 in Piemonte, 2.497 nelle Marche, 2.519 in Toscana, 1.692 in Liguria, 1.545 nel Lazio, 848 in Friuli Venezia Giulia, 975 nella Provincia autonoma di Trento, 699 nella Provincia autonoma di Bolzano, 940 in Puglia, 799 in Sicilia, 622 in Abruzzo, 624 in Umbria, 379 in Valle d’Aosta, 395 in Sardegna, 304 in Calabria, 91 in Basilicata e 55 in Molise.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest