Coronavirus, pendolo Campania: la curva risale. Pochi test, dati inattendibili

Continuano gli sbalzi nell’andamento dei nuovi contagi: 4,5%. Ma la regione è maglia nera per tamponi. Oggi anche 18 morti. Nel Paese, invece, il trend scende ancora: 1,6%

Coronavirus, in Campania ancora sbalzi nella curva dei nuovi contagi. Un pendolo di incerta lettura, latitando spiegazioni convincenti. Una, come ildesk.it azzarda da giorni, potrebbe essere l’esiguo numero di tamponi. Un campo dove la Campania continua ad essere maglia nera in Italia. Tanto da indurre stamane il governatore De Luca a prometterne l’incremento, fino a 3.000 quotidiani. Oggi nuovo sensibile rialzo, nonostante l’aumento di test: la curva risale al 4,5%, quasi due punti in 24 ore (ieri era 2,6%, il giorno prima al 7,4%, a Pasqua al 4,9%, sabato al 5,2%). I tamponi lavorati risultano oltre 300 più di ieri, ma da 38 positivi si passa a 80. Un trend contrario a quello nazionale, da giorni in netta discesa (oggi all’1,6%). L’altro dato da tener presente, anche questo in crescita, è quello dei decessi nella regione: 18 in un giorno solo. L’Unità di Crisi della Campania comunica i seguenti dati: Ospedale Cotugno di Napoli 553 tamponi di cui 38 risultati positivi; Ospedale Ruggi di Salerno 220 tamponi di cui 5 positivi; Ospedale Sant’Anna di Caserta 54 tamponi, di cui nessuno positivo; Ospedale Moscati di Avellino 174 tamponi di cui nessuno positivo; Ospedale San Paolo di Napoli 80 tamponi di cui 9 positivi; Azienda Universitaria Federico II 86 tamponi di cui 3 positivi; Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno 410 tamponi di cui 23 positivi; Ospedale di Nola 31 tamponi, di cui 2 positivi; Ospedale San Pio di Benevento 79 tamponi, nessuno positivo; Ospedale di Eboli 75 tamponi di cui nessuno positivo. Positivi di oggi: 80. Tamponi di oggi: 1762. Totale complessivo positivi: 3.887. Totale complessivo tamponi: 41.296. Totale deceduti (alle 23.59 di ieri): 278. Totale guariti (alle 23.59 di ieri): 442 (di cui 329 totalmente guariti e 113 clinicamente guariti).

Il riparto per province della Campania. Questo il riparto per province della Campania (alle 23.59 di ieri): Provincia di Napoli: 2.026 (di cui 816 Napoli Città  e 1210 Napoli provincia); Provincia di Salerno: 564; Provincia di Avellino: 407; Provincia di Caserta: 390; Provincia di Benevento: 157; Altri in fase di verifica Asl: 263.

La situazione nel Paese. Sono 2.667 i nuovi casi di coronavirus in Italia, portando il dato al tasso di crescita dell’1,64%. Percentuale mai così bassa. Al momento 105.418 persone risultano positive al virus. Compresi guariti e deceduti, ammontano a 165.155 i casi totali. E calano ancora, come da giorni, i ricoveri in terapia intensiva. Sono 3.079 i pazienti nei reparti di rianimazione, 107 in meno rispetto a ieri. C’è però l’altra faccia della medaglia: i 578 morti in un giorno. Il totale delle vittime sale a 21.645. Quello delle persone guarite a 38.092. Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 32.921 in Lombardia, 13.577 in Emilia-Romagna, 13.195 in Piemonte, 10.789 in Veneto, 6.417 in Toscana, 3.464 in Liguria, 3.097 nelle Marche, 4.047 nel Lazio, 2.104 nella Provincia autonoma di Trento, 2.573 in Puglia, 1.394 in Friuli Venezia Giulia,  2.081 in Sicilia, 1.810 in Abruzzo, 1.576 nella Provincia autonoma di Bolzano, 582 in Umbria, 870 in Sardegna, 819 in Calabria, 548 in Valle d’Aosta, 261 in Basilicata e 206 in Molise.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest