Autobomba a Kabul, oltre 80 morti e 300 feriti

L’esplosione a Zanbaq Square, nel quartiere del palazzo presidenziale dove si trovano diverse ambasciate

Nuova strage a Kabul. Il bilancio è di oltre 80 morti e 300 feriti per l’esplosione che ha scosso la capitala afgana alle 8,25 ora locale. A causarla un’autobomba esplosa a Zanbaq Square, nel quartiere del palazzo presidenziale dove si trovano diverse ambasciate. La deflagrazione ha sventrato diverse abitazioni, 50 veicoli distrutti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest