Addio Ciampi, fu il decimo presidente della Repubblica

Aveva 95 anni. Fu anche presidente del Consiglio e governatore della Banca d’Italia

Fu eletto il 13 maggio 1999, con il record assoluto di velocità: solo 2 ore e 40 minuti. E’ morto a Roma Carlo Azeglio Ciampi, il decimo presidente della Repubblica e in precedenza, presidente del Consiglio e governatore della Banca d’Italia. Aveva 95 anni. Era ricoverato da alcuni giorni nella Clinica Pio XI, dopo un peggioramento delle sue condizioni di salute. Avrebbe compiuto 96 anni il prossimo dicembre. I funerali si svolgeranno nella capitale.

Nato a Livorno nel 1920, fu capo dello Stato dal 1999 al 2006, eletto dopo un solo scrutinio, nel quale prese 707 voti su 990 votanti. Quell’elezione lampo fu anche il frutto di un accordo trasversale tra Veltroni, Fini e Berlusconi. Alla guida di Bankitalia rimase per 14 anni. A Palazzo Chigi rimase invece 377 giorni, dal 28 aprile 1993 al 10 maggio 1994. Anche qui un primato: fu il primo governo della storia repubblicana non guidato da un parlamentare. Il primo esecutivo tecnico, varato nella tempesta di Tangentopoli e delle stragi mafiose. Rimarrà negli annali la drammatica notte del 27 luglio ’93, la “notte delle bombe” di Roma e Milano, quando Palazzo Chigi rimase isolato per uno strano blackout ai telefoni. Molti anni dopo Ciampi dirà: “Quella notte tememmo il golpe”.

 

 

 MATTARELLA: “GLI ITALIANI NON LO DIMENTICHERANNO” – “Gli italiani non dimenticheranno il presidente Ciampi. Continueranno ad apprezzarlo, e a considerarlo un esempio di competenza, di dedizione, di generosità, di passione”. Lo scrive il Capo dello Stato Sergio Mattarella, ricordandone la figura di “grande italiano e grande europeo”. Il capo dello Stato aggiunge: “Ai suoi familiari e ai suoi amici, accanto al ricordo incancellabile dei momenti più intimi, il privilegio e la responsabilità di tenere viva la memoria pubblica di Carlo Azeglio Ciampi. Sono certo che tutte le Istituzioni saranno al loro fianco e daranno loro il massimo sostegno”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest