Napoli, teatro: successo dei ragazzi de ‘La Salette Lab’

In scena a Port’Alba il corto “Dirty web story”

Anche quest’anno a Port’alba, presso il Teatro Ricerca di Arte e musica è andata in scena a XIV° edizione della rassegna teatrale “I corti della formica”. Tra i protagonisti di questa edizione abbiamo avuto i ragazzi de La Salette Lab, un laboratorio teatrale che oramai dai cinque anni opera gratuitamente all’interno del Rione Traiano, raggiungendo ogni anno risultati sempre più brillanti, grazie all’opera dei tre maestri Rossella Santoro, Pasquale Falconetti e Pasquale Minopoli e anche grazie al talento dei suoi giovani attori, che nel tempo hanno compiuto passi da gigante nella disciplina teatrale. I giovani artisti, quest’anno, hanno scelto di mettere in scena un corto dal titolo “Dirty web story”, la storia di una ragazza di nome Daniela (interpretata da Antonella Mauro) raccontata da lei, da sua sorella minore Simona (la giovanissima Lara Baldini) e dal fidanzato Matteo (Pasquale Ramaschiello). Quella che sembra una storia come tante, si rivela essere presto una realtà bene più preoccupante; infatti la scrittrice e regista, Rossella Santoro, ha voluto incentrare la trama sul revenge porn, una tematica che ha visto tra le tante vittime anche la giovane Tiziana Cantone, suicidatasi a seguito della diffusione di alcuni video privati girati con l’allora fidanzato. Ancora una volta l’acume della Santoro ci stupisce, affrontando in maniera straordinariamente umana e delicata una tematica così complicata, sottolineando anche l’importanza della disposizione legislativa approvata dal Parlamento lo scorso Luglio. Queste capacità espositive ed interpretative non sono passate inosservate nemmeno all’interno della rassegna, tanto è vero che il Corto “Dirty Web Story” ha vinto il Primo Premio della Giuria Popolare quale spettacolo più gradito dal pubblico per quella serata, premio affiancato in seguito dal pass per un’altra importante e prestigiosa manifestazione teatrale: il “Positano Teatro Festival-Premio Annibale Ruccello”. Gli altri giovani attori che hanno preso parte al suddetto corto sono: Alessandro Coppola e Debora Ricci affiancati dall’ esperto e navigato attore Pasquale Minopoli. Doveroso è menzionare anche un altro giovane, ma non per questo poco esperto, tecnico luci che si allinea alla giovane età degli attori: Andrea Sorrentino. Non ci resta che augurare alla talentuosa autrice, regista ed attrice Rossella Santoro ancora tanti successi e, contestualmente, augurare a questi giovani attori talentuosi un grande in bocca al lupo per il oro percorso!

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest