Cultura, addio Vittorio Sermonti: con lui l’Italia riscoprì Dante

Lo scrittore, attore, regista aveva 87 anni. Una sua rilettura del Sommo poeta ebbe grande fortuna

Pochi giorni fa il suo ultimo tweet in cui annunciava che si sarebbe preso una pausa dai suoi impegni e qualche giorno di riposo. E’ morto ieri sera a Roma alle 20.50 all’ospedale Sandro Pertini, lo scrittore, attore, regista, Vittorio Sermonti. Aveva 87 anni. Nato il 26 settembre del 1929, fu autore di una rilettura di Dante che aveva avuto grande fortuna. La sua ultima opera, il romanzo autobiografico Se avessero, è stato nella cinquina del Premio Strega.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest