A Napoli nascerà la Casa del Cinema

A Palazzo Cavalcanti, in via Toledo, settecento metri quadri in cui ospitare registi, sceneggiatori e maestranze: un luogo di incontro e di confronto tra coloro che vogliono girare film, documentari, cortometraggi o serie televisive

Il progetto prenderà forma prossimamente, in settecento metri quadri in cui ospitare registi, sceneggiatori e maestranze. Un luogo di incontro e di confronto tra coloro che vogliono girare film, documentari, cortometraggi o serie televisive. La Casa del Cinema di Napoli sorgerà a Palazzo Cavalcanti in Via Toledo. Un lungo percorso di tre anni giunge così a conclusione grazie agli sforzi profusi dalla ‘Bronx Film”, dal sindaco Luigi de Magistris, da Maurizio Gemma, direttore della Film Commission Regione Campania e dall’Ufficio Cinema del Comune di Napoli.

“Sono orgoglioso del lavoro svolto quotidianamente a Palazzo Cavalcanti assieme a tutti i miei collaboratori della “Bronx Film” che per oltre trenta mesi hanno lavorato e profuso il massimo impegno per accogliere, a titolo gratuito, affiancando l’Amministrazione Comunale, tutte le produzioni che hanno realizzato i loro film, le loro serie TV a Napoli e in Campania” afferma Gaetano Di Vaio, produttore cinematografico.

“Siamo fiduciosi che questo sia solo il primo passo di un progetto molto più ampio” conclude Di Vaio “che possa veder coinvolti la Regione Campania e il Comune di Napoli per la realizzazione di un cineporto capace di soddisfare le esigenze del comparto cineaudiovisivo campano”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento