Renzi contestato a Taranto, cariche sui manifestanti – Video

Corteo contro la linea del governo sull’Ilva. Il premier: “Tenere insieme diritto alla salute e al lavoro”

Fischi, contestazioni e cariche della polizia a Taranto. Un film già visto per Matteo Renzi, in città per firmare il contratto istituzionale di sviluppo e inaugurare con Franceschini un allestimento al Mar.Ta, il Museo Archeologico. Il premier sarà assediato dai contestatori nel suoi spostamenti. Davanti alla prefettura protestano i movimenti antagonisti che accusano il governo di “uccidere” i tarantini con la gestione dell’Ilva. La scena si replica fuori al museo, dove piovono manganellate delle forze dell’ordine. “Io me li prendo tutti gli insulti, non ho paura – dichiara Renzi – Ma quello che mi sta a cuore è che questa città tenga insieme il sacrosanto diritto alla salute con il sacrosanto diritto al lavoro”. Come possa riuscirci in concreto, non si sa. Il presidente del consiglio si è recato al porto con il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, per un punto sullo stato dei lavori.

Angelo Zito

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest

Lascia il tuo commento