Salernitana-Sampdoria, pari e patta

Per i granata piccolo passo ma molto importante per la salvezza

Sampdoria-Salernitana 0-0

Allo stadio Marassi di Genova la sfida salvezza tra Sampdoria e Salernitana termina a reti inviolate.

I liguri, alla ricerca dei tre punti per sperare ancora in una salvezza sempre più lontana, hanno concesso ben poco ad una Salernitana che in tutti i modi ha cercato di portare a casa l’intera posta in palio.

I campani sono scesi in campo con lo stesso modulo e titolari della precedente sfida vinta contro il Monza.

I doriani con un modulo speculare e squadra titolare fatta eccezione per Gabbiadini e Lammers fuori per squalifica ed infortunio.

Primo tempo spigoloso e bloccato con parecchi falli e poche occasioni da gol.

Salernitana più incisiva e pericolosa rispetto alla compagine doriana con un attento Audero tra i pali.

Uniche azioni degne di nota:

al 13′ Candreva, lanciato in area da Kastanos, solo davanti al portiere, tenta il dribbling, perde il tempo, gli tira la palla addosso e viene recuperato;

al 23′ Leris conclude improvvisamente dal limite, un attento Ochoa smanaccia evitando il gol;

al 33′ su di un calcio di punizione dal limite Sambia calcia di potenza ma Audero si distende e devia in angolo.

Nella seconda frazione di gioco la Sampdoria aumenta il ritmo e la pressione ma la Salernitana alza il muro e si difende con una buona organizzazione di gioco proiettandosi in avanti con diverse ripartenze pericolose.

L’incontro termina con un punto a testa che fa più comodo alla squadra granata adesso a 25 punti in classifica a +7 dalla terz’ultima.

Nel post-partita queste le parole del tecnico granata, Paulo Sousa:

Oggi avevamo davanti una squadra organizzata e fisicamente fresca. Ci ha pressato tantissimo, soprattutto a centrocampo, e questo ci ha creato un po’ di difficoltà. Ci è mancato qualcosa in fase di palleggio, ma in compenso in fase difensiva non abbiamo sbagliato praticamente nulla. Probabilmente il pareggio è il risultato più giusto e faccio i complimenti ai ragazzi perché la partita di oggi non era assolutamente semplice. Nell’ottica dell’obiettivo salvezza, il passo fatto oggi è piccolo ma molto importante. Possiamo fare sicuramente di più, ma la strada è quella giusta, anche perché siamo in una situazione in cui, oltre al gioco, dobbiamo dare la giusta importanza anche al risultato”.

I blucerchiati agganciano la Cremonese a 12 punti ma restano ancora in fondo alla classifica lontani di 9 lunghezze dalla zona salvezza.

La Salernitana, lunedì 13 marzo alle ore 20:45 sarà ospite del Milan uscito sconfitto ieri dalla sfida con la Fiorentina.

La Sampdoria invece sarà ospite della Juventus domenica 12 marzo alle ore 20:45.

Sito Web Salernitana: https://www.ussalernitana1919.it/

Sito Web Sampdoria: https://www.sampdoria.it/

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest