Il Benevento riabbraccia la Serie A

Sanniti promossi con sette turni d’anticipo, battendo 1-0 la Juve Stabia

La festa è cominciata un attimo dopo il gol di Sau alla Juve Stabia, nel deserto dello stadio Vigorito. Il Benevento torna in serie A dopo una stagione, e stavolta intende rimanerci a lungo. Il tecnico Pippo Inzaghi commosso, mentre i fuochi d’artificio fuori dall’impianto iniziano ad illuminare la festa. La promozione matematica arriva A con sette giornate di vantaggio. Un’altra piccola impresa nella notte dei record superando la Juve Stabia per 1-0, dopo essere rimasti in 10 al 24′ per l’espulsione di Caldirola. Sarebbe bastato anche un pari, dato che il Crotone pareggia 1-1 contro l’Ascoli, e lo Spezia cede in casa col Pisa per 2-1. Con 24 punti di vantaggio su Crotone e il Cittadella, i sanniti spiccano il volo per la massima serie. Al triplice fischio, locali affollati nel centro storico, con la città completamente decorata di rosso e giallo. Gente in strada con fumogeni, nonostante il divieto esplicito del sindaco Clemente Mastella, caroselli, bandiere. Viale degli Atlantici, viale Mellusi e piazza Risorgimento sono affollati. E la festa dura tutta la notte.

(Foto Benevento Calcio/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest