E Sarri assolve il Napoli: “Non sono preoccupato, abbiamo creato più palle gol del solito”

Il tecnico: “E’ una partita che lascia l’amaro in bocca, ma in certe serate può anche succedere questo. Dopo il cambio di allenatore mi aspettavo una prova di sostanza del Palermo”

“E’ una partita che lascia l’amaro in bocca, ma lascia rammarico e non preoccupazione. In certe serate può anche succedere questo. Non penso che la squadra abbia fatto male, anzi abbiamo subito gol nell’unica occasione che abbiamo concesso”. Davanti ai microfoni Sarri assolve il Napoli. Di fronte alle delusione per il pari con il Palermo, il tecnico ostenta tranquillità: “Siamo una squadra di gente che viene da formazioni inferiori. Stiamo crescendo bene. Non abbiamo personalità e mentalità di altre squadre, ma possiamo costruirle”. “Dopo il cambio d’allenatore mi aspettavo una prova del Palermo di grande sostanza – dichiara Sarri – Ci siamo trovati sotto, poi abbiamo fatto la solita partita. C’è il rammarico di non aver sfruttato tutte le palle gol. Abbiamo creato anche più delle altre volte”. Però è sfumato l’aggancio al secondo posto. “Della Roma non ci importa nulla – aggiunge Sarri – resta solo il rammarico per non aver centrato i tre punti in questa partita nervosa e complicata in cui siamo riusciti a costruire anche dieci o undici palle gol”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest