Cardito, accoltella conoscente nella tenda: 23enne arrestato per tentato omicidio

Il 46enne aggredito ricoverato in ospedale con un trauma cranico e ferite da taglio

Secondo la ricostruzione, nella serata di ieri ha raggiunto un conoscente 46enne nella tenda da campeggio allestita nei pressi del centro commerciale “la Masseria” di Cardito (il 46enne vi dimora) e con un coltello a serramanico l’ha colpito varie volte. I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile di Casoria questa notte hanno tratto arrestato Giovanni Morella, un 23enne già noto alle forze dell’ordine napoletano ma domiciliato a Caivano: è accusato di tentato omicidio.
Dopo l’aggressione il giovane si è allontanato a piedi raggiungendo una casa lì vicino, dove è stato raggiunto dai carabinieri, allertati dai padroni dell’abitazione. L’arma è stata rinvenuta e sequestrata.
La vittima è stata portata all’Ospedale di Frattamaggiore. I medici hanno riscontrato all’uomo un trauma cranico non commotivo con frattura della parete orbitale sinistra e ferite da punta e taglio per il corpo, una delle quali nell’addome: è stato ricoverato per accertamenti, ma non è in pericolo di vita. L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest