Varcaturo, calci e pugni alla convivente: arrestato

In sede di denuncia è emerso che i maltrattamenti del 56enne andavano avanti da circa un anno. Per la 25enne 10 giorni di prognosi

I militari dell’Arma sono intervenuti d’urgenza nella sua abitazione, a seguito di richiesta di aiuto al 112. I carabinieri di Varcaturo hanno arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali un 56enne del luogo già noto alle forze dell’ordine. Sul posto hanno accertato che aveva preso a calci e pugni la convivente 25enne, che poi è stata portata all’ospedale di Pozzuoli. I medici le hanno riscontrato “trauma contusivo a spalla ed emitorace sinistro, contusioni alle mani ed ematomi diffusi” guaribili in 10 giorni. In sede di denuncia è emerso che i maltrattamenti dell’uomo andavano avanti da circa un anno. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest