Sicurezza, presidio sindacale fuori alla questura di Napoli: “Non è un optional”

Manifestazione Silp Cgil: “Creare la precondizione di ogni ipotesi di crescita e sviluppo della città e della sua area metropolitana”

Presidio davanti alla questura ed un convegno a seguire. “La sicurezza e la legalità non sono un optional, ma la stessa precondizione di ogni ipotesi di crescita e sviluppo della città e della sua area metropolitana”. Lo dice il commissario della Cgil di Napoli, Walter Schiavella, concludendo la manifestazione dei lavoratori di polizia promossa dal Silp-Cgil. Dopo il presidio di fronte alla questura, si è svolto un convegno all’hotel Oriente, con gli interventi di Michele Zurillo, segretario generale del Silp-Cgil Napoli, Antonella Pezzullo, segretario generale del sindacato pensionati Spi-Cgil Napoli e Campania, Alfredo Garzi, segretario generale Funzione Pubblica Cgil Napoli e Campania, Gianluca Torelli, Camera del lavoro di Napoli, Tommaso Delli Paoli, segreteria nazionale Silp-Cgil, Paolo Masia, responsabile dipartimento Sicurezza e legalita’ Cgil Campania. “La manifestazione di oggi – afferma Schiavella – intende non soltanto sostenere le rivendicazioni del Silp per ottenere modelli organizzativi e funzionali degli apparati di sicurezza più adeguati di quelli attuali, ma soprattutto inserire questa rivendicazione nel quadro di una più articolata vertenza sulla sicurezza e legalità della quale le rivendicazioni di lavoro, istruzione, inclusione sociale siano le parti di uno stesso organico quadro”. Al presidio era presente anche il sindaco de Magistris.

(Foto Luigi Caiazzo/Fb)

silp_cgil_presidio_questura1_ildesk

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest