San Mango Piemonte e il Presepe Vivente

Edizione ricca, sia per il percorso che per le rappresentazioni degli antichi mestieri

Anche quest’anno si rinnova la tradizione del Presepe Vivente di San Mango Piemonte. Il 26 dicembre e poi il 5 e 6 gennaio 2019, a partire dalle ore 18 e fino alle 21, centinaia di interpreti in costume animeranno le strade, le piazze e le botteghe cittadine, dando vita ad un suggestivo percorso che attraverserà l’intero borgo fino a raggiungere la grotta della Natività. L’edizione di quest’anno sarà particolarmente ricca e vedrà la partecipazione di oltre cento figuranti. Tutto il centro storico di San Mango Piemonte si trasformerà nella Betlemme di 2000 anni fa, tra torce e candele, con le abitazioni trasformate in taverne e botteghe artigianali. Lungo il percorso che porta alla Natività saranno infatti presenti raffigurazioni di antichi mestieri e tradizioni del territorio: lo scalpellino che modella la pietra, il fabbro, l’arrotino, il falegname e il canestraio saranno al lavoro con antichi strumenti. Nell’aria il profumo dolce del pane appena sfornato e quello acre della legna che arde nel forno mentre le massaie, strette intorno alle loro spianatoie, faranno rivivere le ricette della tradizione picentina preparando pasta, zuppe e piatti tipici del mondo contadino da offrire ai visitatori. Il Presepe Vivente di San Mango Piemonte è un’esperienza bellissima per gli adulti ed una vera sorpresa per i bambini che scoprono antichi mestieri e possono vedere da vicino moltissimi animali: un momento di gioia, di pace e di curiosità, una festa solenne nella suggestiva cornice dei Monti Picentini. Inoltre è previsto quest’anno un ricco calendario di eventi. Il 30 dicembre andrà in scena “Le Pastorali di Natale – XXIV edizione” di Espedito de Marino, un recital di 90 minuti con canti e musiche del Natale nel Mondo, ideato nel 1989 a partire da un’idea del grande maestro Roberto Murolo e di Espedito De Marino.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest