San Cipriano d’Aversa, viola obbligo di soggiorno: ai domiciliari figlio di boss

Emilio Martinelli sorpreso dai militari dell’Arma alla guida dell’autovettura Smart Fortwo di proprietà della madre, pur essendo sprovvisto di patente poiché revocata in data 13 ottobre 2015

E’ stato sorpreso dai militari dell’Arma alla guida dell’autovettura Smart Fortwo di proprietà della madre, pur essendo sprovvisto di patente poiché revocata in data 13 ottobre 2015. Con l’accusa di aver violato gli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno Emilio Martinelli, figlio del boss del clan dei casalesi Enrico, è finito agli arresti domiciliari. Ad eseguire i controlli sulla vicenda sono stati i carabinieri della Stazione di San Cipriano d’Aversa, in provincia di Caserta. Emilio Martinelli è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del giudizio direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest