Rione Traiano: perseguita la ex con minacce e pedinamenti, arrestato 44enne

L’uomo bloccato ieri sera dopo l’ennesima violazione del divieto di avvicinamento

Un uomo di 44 anni, residente al Rione Traiano, è stato arrestato ieri sera dai a Napoli dai carabinieri, che lo hanno bloccato mentre sotto l’ abitazione della donna, una 38 enne anche lei residente al Rione Traiano, la minacciava a voce alta affinché ritirasse le denunce nei suoi confronti. Secondo la ricostruzione, l’uomo non si era rassegnato alla fine di una relazione e perseguitava da mesi la ex, minacciandola di morte nonostante i divieti impostigli dalla magistratura. Tra i due la relazione era terminata più di un anno fa, ma l’ uomo non desisteva. In seguito ad una denuncia della 38 enne, ai carabinieri di Fuorigrotta, la magistratura aveva emesso un provvedimento di allontamento dell’ ex compagno dalla casa familiare. Ma il 44 enne aveva continuato le molestie e le intimidazioni, fino all’arresto ed al trasferimento in carcere. Successivamente, l’ uomo aveva ottenuto i domiciliari, con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex. Nonostante questo, lo stalking era proseguito, al punto che la donna a volte evitava di uscire per non incontrare il suo persecutore. Quando ieri sera il 44 enne si è recato sotto la sua abitazione, inveendo contro di lei affinché ritirasse le denunce, la donna ha chiesto l’ intervento dei carabinieri, che sono intervenuti arrestando lo stalker per maltrattamenti, atti persecutori e minacce. L’ uomo sarà processato con il rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest