Qualiano, bruciano rifiuti vicino a frutta e ortaggi: arrestati

I due devono rispondere di combustione illecita

I due sono stati sorpresi in via Ripuaria mentre – secondo la ricostruzione dell’Arma -davano fuoco a rifiuti solidi urbani, pericolosi e non, come materiale di risulta proveniente dalla ristrutturazione di un fabbricato poco distante. Li avevano messi sul margine della strada, a ridosso delle campagne circostanti e su un’area di circa 100 mq. attigua a coltivazioni di pesche e ortaggi. A Qualiano, durante servizi per la repressione dei reati ambientali, i carabinieri della locale stazione hanno arrestato Giuseppe Capasso, 43 anni, del posto, e Giovanni Di Cicco, 26 anni, di Giugliano. Sono accusati di combustione illecita di rifiuti.
Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest