Nocera Superiore: taskforce di controllo della polizia municipale sui terreni privati

“Chi non pulisce, paga”, pugno di ferro dell’amministrazione Cuofano

 

Pugno duro del sindaco sulla pulizia e manutenzione dei terreni incolti a Nocera Superiore. I proprietari delle aree private incolte e dei terreni abbandonati hanno l’obbligo di eseguire tutti gli interventi di pulizia e manutenzione finalizzati all’eliminazione dei rischi igienico-sanitari e di tutte le situazioni che possono determinare una minaccia alla pubblica e privata incolumità. «Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini relative allo strato di degrado ed incuria di alcune aree che sono anche in pieno centro cittadino – spiega Giovanni Maria Cuofano – non possiamo più accettare che il disinteresse dei proprietari vada a macchiare il decoro della nostra città e, con le alte temperature, provochi, in presenza di sterpaglie e rami secchi, anche un rischio incendi».  La polizia municipale è stata incaricata di verificare l’osservanza dell’ordinanza e, in caso d’inottemperanza, ad applicare le sanzioni previste.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest