Napoli, babygang rapina ambulante: 3 arresti

L’arresto è avvenuto durante l’espletamento di un servizio appositamente istituito per consentire ai centauri della Polizia di Stato di contrastare la recrudescenza dei fenomeni criminali nella zona cha va da Santa Lucia a Mergellina

Verso le 16 gli agenti, in transito lungo Via Cesario Console, hanno assistito alla fulminea aggressione dei tre giovani ai danni di un senegalese venditore ambulante di 43 anni. Ieri pomeriggio a Napoli i poliziotti della Squadra Mobile hanno arrestato un 15enne ed i 18enni Carmine Del Duca e Michael Russo, tutti di Casoria, accusati di rapina impropria. L’arresto è avvenuto durante l’espletamento di un servizio appositamente istituito per consentire ai centauri della Polizia di Stato di contrastare la recrudescenza dei fenomeni criminali nella zona cha va da Santa Lucia a Mergellina. Il 15enne aveva improvvisamente sottratto dei cappelli all’africano il quale aveva iniziato a seguirlo, ma al momento di raggiungerlo, i due complici si erano uniti al minore per aggredirlo tutti insieme percuotendolo con calci e pugni. L’arrivo dei poliziotti ha però posto fine all’aggressione. I tre giovani sono stati pertanto bloccati e condotti in Questura. Il cittadino senegalese ha quindi sporto denuncia e ricevuto in consegna i cappelli oggetto della rapina. Del Duca, già noto per i suoi precedenti di polizia e Russo, sono stati arrestati e ristretti al proprio domicilio in attesa del processo con rito direttissimo che si terrà nella giornata di oggi. Il minore è stato invece condotto al Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei a disposizione della Procura presso il Tribunale dei Minorenni di Napoli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest