Napoli, armi e droga: ras del clan Rinaldi arrestato con la madre

Blitz a Scampia e al rione Mercato

Passate al setaccio case di elementi del clan che controlla gli affari illeciti nella zona delle Case Nuove, e anche nel “lotto k” di Scampia, zona dove il business criminale è sotto il controllo del gruppo camorristico della Vanella-Grassi. Blitz dei carabinieri della compagnia Stella contro la criminalità dei quartieri Mercato e Scampia. Arrestati Giuseppe Rinaldi, un 29enne già noto alle forze dell’ordine per reati di droga e ritenuto elemento di spicco dell’omonimo clan e sua madre Anna Campanile, 63enne, anch’ella già nota alle forze dell’ordine. Sono accusati di detenzione di una pistola, munizioni e droga. Sequestrata una mitraglietta e numerose munizioni nel “lotto k” di Scampia. Insieme all’arma sequestrati anche i bossoli di un “provino” della micidiale arma automatica: ignoti avevano provato le sue potenzialità su un muro dell’insediamento popolare e si erano portati dietro la decina di bossoli degli spari per non lasciarli a vista.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest