Napoli, alla prima municipalità via alla “Spesa solidale”

L’iniziativa dell’amministrazione municipale: come contribuire

Nella prima municipalità di Napoli parte la spesa solidale, iniziativa per i nuclei familiari in difficoltà, in piena crisi del coronavirus. “In questi giorni stiamo ricevendo richieste d’aiuto da ogni parte. – spiega il presidente della municipalità Chiaia-San Ferdinando-Posillipo, Francesco De Giovanni Ma ciò che mi preoccupa maggiormente è lo stato delle famiglie indigenti che chiedono aiuto, per questo motivo nasce l’iniziativa della Spesa Solidale, un aiuto concreto per le famiglie più povere del nostro territorio”. Il servizio sarà svolto dalla Cooperativa sociale Lilliput ed avrà la seguente modalità: le famiglie che hanno necessità di accedere al servizio possono contattare il numero 081/7426504, attivo da lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.  Coloro i quali sono interessati a contribuire allo svolgimento del servizio, possono lasciare una somma in danaro agli esercizi commerciali che aderiscono, oppure effettuare un bonifico bancario con la causale “Spesa solidale Municipalità 1″ presso la Banca Etica – filiale di Napoli iban:  It47f0501803400000016842304 – intestato a: Lilliput società cooperativa sociale onlus. 

“Abbiamo ricevuto l’adesione di esercizi commerciali e farmacie – dichiara il presidente di Lilliput, Giovanni Tagliaferri – presso i quali sarà possibile lasciare una somma in denaro da utilizzare per la spesa di chi ha bisogno, oltre al caffè sospeso ci sarà anche la spesa sospesa per sostenere le tante famiglie in difficoltà che a causa della pandemia non riescono neanche più a comprare lo stretto necessario per vivere. Abbiamo messo gratuitamente la nostra struttura a disposizione della municipalità per essere vicini a chi ha bisogno e dare un aiuto concreto in questi giorni difficili”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest