Napoli: aggredisce vigile urbano, arrestato venditore abusivo

L’uomo è stato processato per direttissima e condannato ad un anno e tre mesi di reclusione

Gli Agenti in servizio lungo il marciapiede che costeggia la Stazione Centrale a tutela di cittadinanza e turisti, erano impegnati a sgomberare la zona dai venditori abusivi. Hanno incrociato l’extracomunitario, S.A. di 42 anni, che si è rifiutato di esibire documenti ed eventuali autorizzazioni per la vendita e improvvisamente ha sferrato un violentissimo pugno al volto verso l’Ufficiale che gli stava parlando. A Napoli, l’Unità Operativa Tutela Minori e Emergenze Sociali della Polizia Municipale, ha arrestato un cittadino eritreo in corso Novara. Gli agenti, aiutati anche dai militari dell’Esercito Italiano, hanno immobilizzato l’uomo ed a condotto presso gli uffici dove, identificato, è stato sottoposto al rito direttissimo davanti all’Autorità Giudiziaria e condannato ad un anno e tre mesi di reclusione. Il Capitano è stato condotto in ospedale dove è stato medicato per le lesioni riportate giudicate guaribili in 30 giorni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest