Napoli, aggredisce poliziotti a Scampia: arrestato

Il 40enne risponde di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale

Secondo la ricostruzione della polizia, verso le 10.30 i poliziotti sono stati inviati in Viale della Resistenza in quanto era stato segnalato un uomo che senza alcun apparente motivo aveva preso a calci un furgoncino dell’Asìa ammaccandone seriamente uno sportello e frantumandone il vetro. Giunti subito sul posto e acquisita la descrizione dell’uomo, lo hanno poco dopo rintracciato nei pressi del Lotto S mentre stava importunando delle persone. Alla vista degli agenti li ha ingiuriati chiedendo loro di andare via. All’invito di calmarsi ha continuato ad offenderli per poi scagliarsi contro di loro con calci e pugni. Questa mattina a Napoli gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Scampia, hanno arrestato il 40enne del posto Paolo Francesco Pollio, accusato dei reati di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Solo grazie all’ausilio di un’altra volante sopraggiunta, i poliziotti sono riusciti a bloccarlo e portarlo al vicino Commissariato di Polizia.

I due poliziotti del primo intervento si sono quindi recati presso l’Ospedale San Giovanni Bosco dove sono stati medicati per le contusioni riportate e giudicati guaribili in 5 giorni.

Francesco Pollio, già noto per i suoi precedenti di polizia, è stato pertanto arrestato e ristretto presso il suo domicilio dal quale lunedì mattina sarà prelevato per essere processato con rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest