Napoli, aggredisce la moglie a sassate in piazza Carlo III: arrestato

Il 34enne ha aggredito anche i poliziotti che tentavano di bloccarlo: deve rispondere di atti persecutori e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Nella tarda serata di ieri, gli agenti, a seguito di richiesta di aiuto per persone aggredite, sono intervenute in Piazza Carlo III. A Napoli i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato P.B., 34enne napoletano, accusato di atti persecutori nei confronti della moglie e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Giunti sul posto, gli agenti hanno sorpreso l’uomo mentre lanciava alcune pietre in direzione di un’autovettura con una persona all’interno della stessa ed con i due figli della coppia che si intrattenevano nei paraggi  con i familiari della donna.

I poliziotti hanno tentato di bloccare l’uomo che li ha aggrediti colpendoli con calci e pugni. Gli agenti hanno quindi bloccato il 34enne e lo hanno arrestato.

L’uomo che, già da diverso tempo minacciava di morte la donna ed i suoi familiari, in mattinata sarà giudicato con il rito direttissimo. La donna ed i poliziotti, per le ferite riportate, sono dovuti ricorrere alle cure mediche ospedaliere.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest