Montella: in manette un 35enne trovato in possesso di un revolver

L’uomo era agli arresti domiciliari durante un controllo è stati trovato con 9 barattoli di marjiuana

Continua l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, che sta consentendo il recupero ed il sequestro di importanti quantitativi di droga, permettendo, di assicurare numerosi spacciatori alla Giustizia e segnalare alle Autorità un consistente numero di consumatori. E nell’ambito di queste attività, ieri è stata condotta a Montella un’attività di controllo di alcune persone poste agli arresti domiciliari. Nell’ambito di questi controlli è stato tratto in arresto di un 35enne del posto, detenuto ai domiciliari. Quando i Carabinieri hanno bussato alla porta l’uomo era convinto che si trattasse di un normare controllo; poi, messo a conoscenza della perquisizione, tentava di convincere i militari a desistere, ostentando sicurezza. Nel corso della perquisizione i Carabinieri rinvenivano all’interno di un’intercapedine ricavato nel sottotetto, 9 barattoli accuratamente sigillati, contenenti oltre 200 grammi di marijuana essiccata. Nello stesso posto, nascosta dietro una grossa pietra, veniva rinvenuto un revolver calibro 380 a cinque colpi, perfettamente funzionante e con matricola abrasa. Inchiodato alle proprie responsabilità, su disposizione della citata Autorità Giudiziaria il 35enne è stato tratto in arresto, ritenuto responsabile di detenzione illecita di sostanze stupefacenti e di arma clandestina.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest