Monteforte Irpino, rapinano e tentano di violentare una 40enne: due arresti

Caccia ad un terzo complice

Una badante 40enne dell’Est Europa è stata aggredita e rapinata da parte di tre nigeriani; quindi costretta a sdraiarsi a terra pronta a subire una violenza sessuale. È accaduto verso le ore 2.30 di stanotte a Monteforte Irpino, provincia di Avellino.

Proprio in quel momento transitava sul posto una della Gazzella del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Baiano.

Alla vista dei militari i tre stranieri hanno desistito dal loro intento e si sono dati alla fuga a piedi, inseguiti dai militari che sono riusciti a bloccarne uno, trovato in possesso del cellulare e parte dei 50 euro asportati alla vittima.

Le serrate indagini hanno permesso di identificare e, dopo qualche ora, trarre in arresto un secondo responsabile.

Alla luce delle evidenze emerse i due stranieri, di  22 e 32 anni, sono stati arrestati e, successivamente alle formalità di rito espletate in Caserma, tradotti presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.

La malcapitata è stata visitata dai sanitari del 118 che hanno riscontrato un forte stato di agitazione.

Proseguono le indagini finalizzate all’identificazione del terzo complice.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest