Monteforte Irpino: la compagna finisce all’ospedale per le botte, denunciato commerciante

Il 57enne deve rispondere di lesioni: sequestrati 13 fucili da caccia e 3 pistole, regolarmente detenute

L’episodio è avvenuto nella serata di ieri quando la donna, in seguito all’ennesima violenta aggressione subita dal compagno, dopo essere stata refertata presso il locale nosocomio, ha deciso di sporgere querela presso gli Uffici della Questura di Avellino, esasperata dall’insopportabile convivenza. Gli Agenti della Sezione Volanti hanno denunciato un 57enne napoletano, residente a Monteforte Irpino, commerciante di prodotti alimentari per conto di una nota azienda alimentare: deve rispondere di lesioni in danno della propria compagna, una 39enne impiegata. In sede di denuncia i poliziotti hanno appreso che, presso l’abitazione della coppia,  erano custodite numerose armi da fuoco. In considerazione di quanto accaduto  e tenuto conto della natura violenta del 57enne,  gli Agenti hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione, dove sono stati trovati 13 fucili da caccia calibro 12 con numerose cartucce e 3 pistole automatiche. Le armi, tutte regolarmente detenute, sono state sottoposte a sequestro preventivo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest