Marianella, blitz in panificio: sequestrati 280 kg di pane in cattive condizioni igieniche

Nell’esercizio 7 lavoratori al nero. Al titolare sanzioni amministrative e penali per 23.000 euro

Nel locale non venivano rispettate le procedure di pulizia e panificazione previste, e c’erano sette lavoratori in nero su sette. La scoperta dei carabinieri in un panificio nel rione Marianella, a Napoli, nel corso di controlli contro la panificazione abusiva. Il titolare del panificio, di 42 anni, è stato denunciato per violazione della normativa in materia agroalimentare e sanzionato per 23 mila euro complessivi. Inoltre, circa 280 chili di pane in cattive condizioni igienico-sanitarie sono stati sequestrati dai militari della Compagnia Vomero e del Nas, che sono intervenuti con personale dell’ Ispettorato del lavoro di Napoli. Erano stati caricati sulle auto di due lavoratori –
un 43enne di Marano ed un 43enne di Napoli -che si accingevano a distribuirli sul mercato. I sette lavoratori, privi di coperture previdenziali ed assistenziali, sono stati identificati.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest