Ischia, blitz in un supermercato del centro: sequestrati 450 kg di alimenti in cattivo stato

Denunciate due persone: contestata la  violazione degli obblighi impartiti al termine di precedenti controlli relativi alle riscontrate condizioni igienico sanitarie e strutturali dei locali

Blitz in un supermercato del centro di Ischia: sequestrata mezza tonnellata di alimenti. Durante i controlli i carabinieri della locale stazione insieme a personale veterinario dell’Asl Napoli 2 hanno denunciato due persone ritenute a vario titolo responsabili di frode in commercio, violazione degli obblighi inerenti la custodia, inosservanza di ordine dell’autorità e vendita di alimenti in cattivo stato di conservazione.
Nel corso dell’attività è stata accertata la detenzione per la vendita di 450 kg. di derrate alimentari (prodotti ittici, alimenti cotti, pane) custoditi in cattivo stato di conservazione nonché la violazione degli obblighi impartiti al termine di precedenti controlli del Nas di Napoli relativi alle riscontrate condizioni igienico sanitarie e strutturali dei locali.
Sottoposti a sequestro perché privi dei requisiti strutturali e sanitari il reparto pescheria, con annesse celle di congelamento, il locale adibito a punto cottura e la struttura adibita alla cottura del pane.
L’attività è stata sottoposta all’obbligo di vendita dei soli prodotti confezionati non derivanti dalle citate lavorazioni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest