Giugliano: perseguitava la moglie, arrestato 26enne

L’uomo bloccato mentre tentava di raggiungere il nuovo alloggio della vittima

E’ stato bloccato nella tarda serata di ieri dagli agenti del commissariato di polizia di Giugliano, diretto dal primo dirigente Pasquale Trocino, che nei giorni scorsi hanno raccolto la denuncia della giovane donna. Per raggiungere inosservato il condominio al centro di Giugliano dove aveva preso alloggio la moglie – stanca delle ripetute angherie – un 26enne non aveva esitato a staccare i cavi della illuminazione. Ma i poliziotti lo hanno arrestato. Secondo gli investigatori, da tempo l’uomo aveva assunto nei confronti della donna un atteggiamento violento, fatto di umiliazioni anche in pubblico, e dinanzi alla figlia di pochi anni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest