Tragedia in carcere, suicida poliziotto penitenziario sammaritano

L’uomo  si è ucciso sparandosi un colpo alla testa nel penitenziario di Massa

Si è suicidato all’interno del carcere di Massa ieri pomeriggio, intorno alle 14. Tragico gesto di un agente di polizia penitenziaria. Il 47enne Z.S., casertano di Santa Maria Capua Vetere, si è ucciso sparandosi un colpo alla testa. Il corpo è stato ritrovato dai colleghi che hanno chiamato un’ambulanza del 118: i sanitari non hanno potuto che constatare il decesso. Z.S. da oltre 10 anni faceva servizio a Massa. Lascia la moglie ed un figlio di 18 anni. Non si conoscono le cause del gesto.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest