Ercolano, viola il divieto di avvicinarsi all’ex moglie e di entrare in città: arrestato

Il 38enne è ai domiciliari: il 29 dicembre aveva importunato la vittima

Prima era stato allontanato dalla casa coniugale, poi dal Comune di Ercolano. Non rispetta i divieti, arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari. Protagonista della vicenda R.M., 38enne, di Pollena Trocchia, già noto alle forze dell’ordine. Il tribunale di Napoli lo aveva sottoposto al divieto di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla ex moglie 33enne, con la quale, prima della separazione, viveva a Ercolano, il tutto nell’ambito di un procedimento penale per maltrattamenti in famiglia. La misura era stata poi aggravata con il divieto di dimora a Ercolano. Ma il 29 dicembre si è ugualmente recato a casa della ex moglie, importunandola.
La violazione è stata segnalata all’autorità giudiziaria dai militari, per cui il divieto di dimora è stato aggravato con gli arresti domiciliari.
L’uomo è stato così arrestato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco, che lo hanno tradotto ai domiciliari.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest