Caserta, i commercianti in piazza contro il Comune

Critiche durissime alla Ztl. “Avvantaggiati i centri commerciali”

Commercianti in piazza questa mattina a Caserta contro la Ztl nel centro storico, che a loro dire danneggerebbe le attività commerciali cittadine a vantaggio dei centri commerciali disseminati alla periferia del capoluogo.”Caserta si ribella”, questo lo slogan scandito dagli esercenti che dopo un primo assembramento in Largo Amico, hanno bloccato la centralissima via Roma; gli operatori hanno esposto anche volantini a lutto che annunciano la morte del commercio. E’ il Corso Trieste, una volta cuore della città, ad essere “sorvegliato speciale” e a far scaldare gli animi dei commercianti, dal momento che la più importante strada cittadina ha perso negli anni numerosi negozi che hanno fatto la storia del commercio, tutti chiusi per mancanza di affari; e quelli che restano sono in enorme difficoltà. Anche su un tratto del Corso c’è la Ztl, sempre avversata dai commercianti, ma non come strumento in sè, ma perchè viene realizzata senza alcun piano generale relativo alla mobilità e al commercio. “La ztl va anche bene in teoria – dicono i commercianti del centro storico – ma il Comune poi dovrebbe pensare a dotare l’area del centro storico anche di servizi correlati, come i parcheggi, che mancano del tutto. Il paradosso – proseguono – è che ci sono navette che fanno la spola tra un outlet ubicato fuori Caserta, nei pressi dell’autostrada, e la Reggia, mentre noi restiamo isolati, seppur il Corso è poche decine di metri dal Palazzo Reale. Nessun bus turistico passa per il centro; i turisti praticamente ignorano il centro storico. Basterebbe riaprire il parcheggio IV novembre, che è all’inizio del Corso, e mettervi anche una fermata di questi bus, in modo che i turisti potrebbero passeggiare per il Corso Trieste e poi andare alla Reggia. Il Comune purtroppo non pensa all’economia cittadina e neanche alla manutenzione: il Corso è inoltre nel completo degrado”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest