Casalnuovo, litiga con un commerciante e lo minaccia con la pistola: denunciato

La lite per motivi economici: il 44enne avrebbe chiesto di rinviare un pignoramento a carico di suo fratello. In casa dell’uomo trovate 3 armi, di cui solo 2 regolarmente detenute

CASALNUOVO – Secondo la ricostruzione dell’Arma, l’uomo aveva litigato in via Strettola Fontana con un commerciante 53enne di Cercola, per questioni finanziarie: cercava di costringerlo a rinviare un pignoramento a carico di suo fratello. Al culmine della lite, le minacce con la pistola. A Casalnuovo i carabinieri della locale tenenza e e quelli dell’aliquota operativa di Castello di Cisterna hanno denunciato un 44enne del luogo per minacce e per detenzione illegale di cartucce. I militari sono intervenuti d’urgenza sul posto dove hanno identificato l’uomo, bloccandolo e sequestrandogli la pistola.
Nel corso della perquisizione in casa del 44enne sono state trovate 3 armi: 2 regolarmente detenute e una intestata a suo nome ma non comunicata all’autorità di pubblica sicurezza. Oltre all’arma, 100 munizioni detenute senza denuncia.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest