Caivano, forzano l’alt: arrestati 3 pregiudicati

Sono ritenuti affiliati ad un gruppo criminale della zona

L’auto è stata bloccata dopo un inseguimento in via Napoli. Tre pregiudicati sono stati arrestati dai carabinieri nel corso di un’ operazione di controllo al Parco Verde di Caivano, ad Arzano ed a Casoria. Sono tutti di Arzano e ritenuti affiliati ad un gruppo criminale della zona. I tre erano a bordo di una Audi con targa straniera, che non si è fermata all’ alt di una pattuglia dei militari ad Arzano. Nei guai sono finiti il 27 enne Pasquale Cristiano, ritenuto un elemento di spicco della criminalità organizzata locale, Giuseppe Monfregolo, 28, e Giuseppe Giaccio. I tre sono stati trasferiti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima. L’ auto è stata sequestrata. Al Parco Verde di Caivano i militari hanno smantellato un impianto di videosorveglianza e segnalazione sonora abusivo composto da un dvr e 3 telecamere che inquadravano la porta d’ingresso di un edificio. Un cavo elettrico lungo circa 20 metri dal vano ascensore all’ ultimo piano giungeva fino all’apertura dell’ascensore al piano terra. Al capo inferiore del cavo era collegato un cicalino di richiamo elettronico. Nell’ambito dei controlli è stato arrestato Pasquale Valentino, 26enne, di Afragola, che era ai domiciliari. Valentino deve scontare un anno di reclusione per rapina aggravata.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest